Maya 10 min. 15 min.

involtini di pollo

La ricetta che vi propongo è una ricetta di riciclo. Quella ricetta che viene strabene quando avanzano delle cose e che torna comoda quelle sere in cui il lavoro o qualche impegno succhia via il tempo come un vampiro assetato. Bene! Penso che molte donne lavoratrici la maggior parte dei giorni sono rincorse da quel vampiro, come me questa sera. Ricordavo di aver congelato il ripieno del cappone di Natale e così ho subito pensato di poterlo riutilizzare facendo degli involtini con il pollo. Il tempo impiegato è davvero irrisorio e così dopo mi è rimasta tutta la serata…per scrivere sul Blog, ma, tra poco, anche per guardarmi una puntata di X Files in una sorta di serata revival, perché questa serie la guardavo da adolescente e mi teneva attaccata allo schermo…
Sto notando come scrivere qui mi stia facendo fare un viaggio inaspettato tra i ricordi…è terapeutico e piacevole e permette di dare valore alle cose piccole, quelle che una volta erano naturali, scontate, ma che quando riportate alla memoria, non ti sembrano più così ovvie, perché se ti fermi ti accorgi che quella semplicità con cui vivevi prima, strada facendo si è un po’ persa nel turbinio dei mille impegni e delle mille responsabilità…forse è un modo per ritrovarla?

Ingredienti per 4 persone

nr. 12 fettine di Pollo sottile
Ripieno avanzato (io avevo quello del Cappone, ma anche quello di una pasta ripiena va benissimo)
Sale al rosmarino
nr.1 bicchiere di brodo vegetale
salvia e rosmarino a piacere
sale e pepe
un cucchiaio di olio
Agretti come accompagnamento

Preparazione

Passare le fettine di pollo sottile (se non sono sufficientemente sottili posso batterle) nella farina e spolverarle con del sale al rosmarino.

Porre sulla fettina di pollo un cucchiaio del ripieno d’avanzo.

Arrotolare il pollo e chiudere con dello spago da cucina. Io non lo avevo e così ho utilizzato un ferro da spiedino, disponendovi uno dietro l’altro gli involtini intervallati da una foglia di salvia.

Disporre della carta da forno sulla teglia e ungere con un cucchiaio di olio, disporvi lo spiedino di involtini e mettere della teglia un mestolo di brodo vegetale. Con l’avanzo bagnare gli involtini durante la cottura perché si insaporiscano e non si secchino.

Infornare a forno statico preriscaldato a 200 gradi e far cuocere per circa 20 minuti finché il pollo non sarà dorato.

Dispongo gli involtini su un letto di agretti o Barba dei frati.