Maya 20 min. 90 min.

melanzana ripiena di malloreddus
Buongiorno!! Lo so che è un po’ fuori stagione, ma ho visto delle belle melanzane lunghe al mercato e non ho potuto resistere…sarà il tempo pessimo qui a Milano e la voglia di primavera…estate! Nella mia dispensa ho poi trovato dei Malloreddus “originali” regalati da un’amica che sa della mia passione per la cucina, dopo una vacanza in Sardegna…e così il gioco è fatto! Devo essere sincera nel dire che la melanzana lunga non è la più adatta per essere fatta ripiena, perché ha poca polpa ed è poco “contenitiva”, per questo ho rimediato sovrapponendo le due metà affinché si riformasse la melanzana intera e l’effetto mi è sembrato comunque carino. Le melanzane più adatte, sono quelle tonde e piccine, quindi questa estate ci potremmo sbizzarrire perché comunque il ripieno è davvero gustoso.

Ingredienti per 4 persone
nr. 4 melanzane
pomodorini datterino (io ho utilizzato quelli nel barattolo di vetro Così com’è)
nr.2 salsicce abruzzesi
nr.2 foglie di alloro
olio
sale speziato
pecorino sardo grattugiato a piacere
nr.1 cipollotto
200gr di Malloreddus

Preparazione
Lavare le melanzane e dividerle a metà tenendo il picciolo.

Incidere la polpa e irrorarle con un filo d’olio e del sale speziato.

Disporre le melanzane su una teglia da forno e infornarle a forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

Quando le melanzane sono morbide estrarre la polpa con uno scavino, stando attenti a lasciarne nella melanzana circa 2 mm in modo da non bucarla, altrimenti il ripieno fuoriuscirebbe.La polpa verrà utilizzata per il sugo.

A questo punto prendere una pentola, mettere un cucchiaio di olio e il cipollotto tritato e fare un soffritto leggero, a cui si unirà la polpa della melanzana e le salsicce sbriciolate e private del budello esterno.

Quando la salsiccia e la melanzana si sono amalgamate e hanno preso sapore aggiungere i pomodori datterino e le due foglie di alloro e lasciare insaporire finché l’acqua del pomodoro non si sia asciugata. Regolare di sale

Nel frattempo cuocere i Malloreddus in abbondante acqua salata bollente per circa 7 minuti. Completeranno la loro cottura prima nel sugo e poi in forno.

Quando la pasta è arrivata alla cottura desiderata potete “risottarla” nel sugo preparato e mantecarla con del pecorino sardo.

Quando questa operazione è terminata procedere riempiendo le melanzane con la pasta condita. Riempire una metà della melanzana e l’altra metà andrà disposta sopra a riformare la melanzana intera. Questo procedimento creerà una sorta di microforno che consentirà alla pasta di terminare la sua cottura senza seccarsi. Fate attenzione ai tempi di cottura, se la preferite un po’ al dente lasciatela cuocere meno in acqua bollente.

Infornare a forno preriscaldato a 180 ° per circa 20 minuti.