Maya 30 min. 40 min.

Millefoglie di calamaro

Buongiorno Mondo! Questa ricetta vuole essere la rivisitazione di un ricordo, è quindi quello che chiamerei “cibo emozionale”. Lo stimolo arriva da una gran donna, che in quanto a cucina aveva molto da insegnare…e non solo! A casa sua la ricetta comprendeva solo i calamari, ma io avevo in frigorifero dei topinambur e così l’accostamento è venuto da sé. I topinambur, detti anche Carciofi di Gerusalemme, sono degli strani e bitorzoluti tuberi dalla consistenza simile alla patata e dal sapore molto vicino a quello del carciofo. Sono composti dal 78,9% di acqua ed hanno la fantastica proprietà di abbassare il livello di assorbimento di zuccheri e colesterolo nell’intestino, quindi sono indicatissimi nelle diete, oltreché gustosissimi…quindi potete abbondare!

Ingredienti per 4 persone
600g di calamari
500g di topinambur
nr. 1 bacchetta di lemongrass
nr. 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
Prezzemolo
Pepe
Sale
Rosmarino
Brodo vegetale

Preparazione
Eviscerare i calamari staccare i ciuffi e aprirli a formare una piccola sfoglia

Nel frattempo sbucciare i topinambur e tagliarli a fettine sottili con una mandolina.

Foderare una teglia con carta da forno e disporvi i topinambur conditi con olio, sale, rosmarino, il lemongrass e mezzo bicchiere di brodo. Infornare a forno ventilato per circa 45 minuti, girandoli ogni tanto per evitare che si secchino.

Preparare un composto di pan grattato 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano (a chi non piace può evitare l’aggiunta di parmigiano) e del prezzemolo. Con il composto impanare le sfoglie di calamaro.

Foderare una teglia con carta da forno, ungere con un filo d’olio e disporvi le sfoglie di calamaro impanato, aggiungendo mezzo bicchiere di vino. Infornare a 180° in forno ventilato per circa 30 minuti. Successivamente passare al grill per la gratinatura.

Impiattare alternando la sfoglia di calamaro ai topinambur per un totale di 5 strati a terminare con il calamaro.