Maya 30 min. 50 min.

Risotto alla bisque di gamberi

Buongiorno Mondo! Ecco uno dei miei preferiti Comfort Food…vostra maestà il risotto! Quello che lo rende veramente speciale, secondo me, è l’accostamento tra la sapidità del lardo e la dolcezza del gambero…attenzione, sono entrambi ingredienti da bollino rosso, è vero, ma vi assicuro che ogni tanto un piccolo strappo vi renderà felici!

Ingredienti per 4 persone
nr. 12 cucchiai di riso
nr. 1 scalogno
300 g di gamberi
pomodori datterino
100 g lardo di colonnata
prezzemolo a piacere
sale
pepe
vino bianco secco
10 fiori di zucca
nr. 1 rametto di rosmarino
Preparazione
Pulire i gamberi, privandoli dell’intestino, dei gusci e delle teste che conserverai.Mettere in una casseruola metà scalogno tritato, 5 pomodori datterino, e dell’olio.
Dopo aver fatto soffriggere aggiungere i gusci e le teste dei gamberi. Fare insaporire qualche minuto e poi sfumare con del vino. Aggiungere il prezzemolo tritato e infine coprire con l’acqua. Aggiungere del sale qb. Lasciare insaporire e ridurre. Quando è pronto filtrare con un colino il brodetto, che verrà utilizzato per la cottura del risotto.
In un’altra casseruola far sciogliere la metà del lardo, poi aggiungere l’altra metà dello scalogno, che soffriggerà nel grasso del lardo.
Tostare il riso nel soffritto e sfumare con un po’ di vino bianco.Portare il riso a cottura aggiungendo di volta in volta il brodetto di gamberi.
Intanto che il riso cuoce, pulire i fiori di zucca lavandoli e privandoli del pistillo interno e del gambo e passandoli in acqua fredda.Quando il riso è quasi arrivato a cottura, far sciogliere in una padella l’altra metà del lardo, dove verranno scottati i gamberi a pezzetti, sfumati con un cucchiaio di vino bianco. Lasciarne due per porzione interi (da scottare sempre nel lardo) per fare la decorazione del piatto.

Mantecare il riso aggiungendo i gamberi a pezzetti saltati nel lardo e i fiori di zucca.

Impiattare servendosi di un coppa pasta e disponrre al centro della porzione i gamberi interi intrecciati. Regolare di sale e di pepe.