Maya 10 min. 15 min.

IMG_5170

Buongiorno Mondo! Questa ricettina risponde all’idea “un giorno per caso”. Faccio un lavoro che mi porta a far spesso tardi la sera e quindi ad avere poco tempo per cucinare manicaretti, ma ahimè sono una che si annoia a mangiare sempre le stesse cose, quelle smart, già pronte, spesso junk…il salmone è un ingrediente che amo, veloce e dalle mille possibilità. L’abbinamento con il finocchietto è inaspettatamente spettacolare…abbondate gente, abbondate!!

Ingredienti per 4 persone
nr. 3 cuori di porro
nr. 8 filetti di salmone fresco da carpaccio
400 g di patate
brodo vegetale
finocchietto qb
olio
sale condito con spezie
pepe
succo di 1/2 limone

Preparazione
Marinare i filetti di salmone per circa 20 minuti con una emulsione di olio sale e limone e del finocchietto.

Intanto fare la crema di porri: mettere a stufare 3 cuori di porro aggiungendo un pò di olio e un mestolo di brodo.

Quando il porro è tenero aggiungere le patate  tagliate a cubetti. Coprire con il brodo e fare andare circa 30 minuti con un coperchio.

Quando è pronto ridurre a crema con il frullatore ad immersione aggiungendo anche quì un pò di finocchietto, regolando di sale.

A questo punto prendere i filetti di salmone marinati e arrotolarli su se stessi lasciando dentro il finocchietto della marinatura. Usare una teglia da muffin dentro cui mettere i filetti di salmone arrotolato, aprendoli come fossero rose.

Infornare in forno ventilato a 180 gradi. Il salmone è sottile, quindi richiede un tempo di cottura breve di circa 15 minuti.

Impiattare disponendo la crema di porri come base, poi disporvi sopra due rosette di salmone per porzione e guarnire con pepe e finocchietto fresco.